Concorso fornitura articoli in spugna


3747989 Amtsblatt TI - 09.07.2013
Grund: Öffentliches Beschaffungswesen (Ausschreibung - Kantonales Amtsblatt TI)
- Auftragsart:  Lieferauftrag
- Verfahrensart:  keine Angaben
- Dem WTO-Abkommen unterstellt:  keine Angaben


La Direzione dei servizi centrali Biasca dell’EOC comunica che, ai sensi della Legge sugli appalti pubblici del 20 gennaio 2001 e relativo regolamento d’applicazione, è aperto il concorso per la fornitura di:

18’000 Asciugamani in spugna 50x90cm
7’000 Asciugamani in spugna 140x100cm
12’000 Lavettes in spugna
12’000 Guanti in spugna
1’200 Accappatoi in spugna
1’200 Tappetini bagno in spugna

Committente:
Ente Ospedaliero Cantonale, Servizi Centrali Biasca Via Chiasso 22, 6710 Biasca

Partecipazione all’appalto
I capitolati sono da richiedere in forma scritta, fax 091 811 62 64 o lettera all’indirizzo: Ente Ospedaliero Cantonale, Servizio centrale acquisti, via Tesserete 46, 6903 Lugano.
Gli atti di appalto saranno messi a disposizione gratuitamente dei concorrenti a partire dal 9 luglio 2013.
Gli atti di appalto e la procedura di aggiudicazione saranno redatti in lingua italiana.

Consorzio e subappalto
Non è autorizzato il consorzio fra ditte. È autorizzato il subappalto.

Criteri di aggiudicazione
I criteri di aggiudicazione sono indicati, in ordine di importanza, negli atti di appalto.
La Direzione dei Servizi Centrali Biasca aggiudicherà al miglior offerente, tenuto conto della somma dei punteggi derivanti dai criteri di valutazione descritti nel capitolato.

Scadenza offerte
Le offerte in busta chiusa con la dicitura esterna «Concorso fornitura articoli in spugna» dovranno pervenire entro le ore 11.00 del 21 agosto 2013 al seguente indirizzo:
Ente Ospedaliero Cantonale, Servizi centrali Biasca, via Chiasso 22, 6710 Biasca.
Non fa stato la data del timbro postale. Le offerte pervenute in ritardo e/o senza la dicitura esterna «Concorso fornitura articoli in spugna» implicano l’esclusione della ditta dal concorso. La Direzione dei Servizi Centrali Biasca non potrà in nessun caso considerare le offerte che, per tardiva trasmissione postale o di terzi, dovessero giungere dopo l’ora e l’indirizzo indicati. Vengono accettate unicamente offerte redatte su moduli ufficiali.

Apertura delle offerte
L’apertura delle offerte avverrà in seduta pubblica subito dopo la scadenza del concorso, presso la sede dei Servizi centrali Biasca in via Chiasso 22. Per una questione organizzativa, si prega di annunciare la propria presenza. Nel verbale di apertura figureranno unicamente i nominativi e gli importi delle ditte concorrenti.

Termini di ricorso
Contro il bando e i documenti di concorso è data facoltà di ricorso, entro 10 giorni dalla data di messa a disposizione degli atti (9 luglio 2013), presso il Tribunale cantonale amministrativo. Il ricorso non ha per principio effetto sospensivo.

Alle Daten und Verweise sind ohne Gewähr und haben keinerlei Rechtswirkung. Dies ist keine amtliche Veröffentlichung. Massgebend sind die vom seco mit einer elektronischen Signatur versehenen SHAB-Daten.