Concorso opere da 90 - Fornitura e posa arredo


2520393 Amtsblatt TI - 20.07.2010
Grund: Öffentliches Beschaffungswesen (Ausschreibung - Kant. Amtsblatt TI)
- Auftragsart:  Lieferauftrag
- Verfahrensart:  keine Angaben
- Dem WTO-Abkommen unterstellt:  keine Angaben


Concorso opere da 90 - Fornitura e posa arredo
La Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) apre la procedura di concorso pubblico ai sensi della Legge sulle commesse pubbliche (LCPubb) per le opere da: 90 - Fornitura e posa arredo occorrenti alla ristrutturazione del Blocco D - Aula Magna della SUPSI di Trevano

Termini per l'appalto
1. Committente
Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana
Casella postale 105 - CH-6952 Canobbio.

2. Breve descrizione dell'oggetto della gara
Oggetto della presente gara d'appalto opere per la fornitura e posa arredo, inerenti i lavori di ristrutturazione del Blocco D - Aula Magna - della SUPSI di Trevano.

Quantitativi principali indicativi:
a) Numero di sedute circa 300

3. Procedura
La gara è soggetta al Concordato intercantonale sugli appalti pubblici (CIAP) del 25 novembre 1994 / 15 marzo 2001 e successive norme integrative e sarà aggiudicata nell'ambito di una procedura libera.

4. Criteri di aggiudicazione
Le opere saranno aggiudicate al miglior offerente tenuto conto dei seguenti criteri elencati in ordine di priorità:
- Valutazione della giuria 50%
- Economicità - prezzo 30%
- Referenze per lavori analoghi 15%
- Formazione apprendisti 5%

5. Modifiche m.d.o.
Non sono ammesse modifiche, aggiunte e/o manomissioni nel capitolato e modulo d'offerta come pure sconti e/o ribassi non richiesti. Sono previste due possibili varianti d'offerta come previsto nel progetto:
a) Fornitura e posa delle sedute utilizzando l'attuale gradonata della profondità di 80 cm.
b) Ampliamento della gradonata fino ad una profondità di 86 cm, e fornitura e posa delle sedute.

6. Sopralluogo
Per questo concorso è previsto un sopralluogo tecnico individuale obbligatorio. La data del sopralluogo deve essere concordata con lo Studio Calderari Sergio e Associati - Studio d'architettura Sagl, via A. Raggi 4, CH-6500 Bellinzona (tel. 0041 (0)91 825 49 63, fax 0041 (0)91 825 53 68).

7. Consorziamento-subappalto
Non è autorizzato il consorziamento.
È autorizzato il subappalto per la fornitura delle sedute.
È autorizzato il subappalto per l'ampliamento della gradonata.

8. Campionatura
richiesta la posa di una campionatura delle sedute offerte secondo quanto previsto nel capitolato d'appalto. La posa della campionatura delle sedute dovrà avvenire dopo l'apertura delle offerte fra il 20 e il 24 settembre 2010. La data della posa della campionatura dovrà essere concordata singolarmente con lo Studio Calderari Sergio e Associati - Studio d'architettura Sagl, via A. Raggi 4, CH-6500 Bellinzona (tel. 0041 (0)91 825 49 63, fax 0041 (0)91 825 53 68).

9. Inizio lavori
L'inizio dei lavori per le opere a concorso è previsto indicativamente per il mese di novembre 2010, per la posa delle sedute e per il mese di ottobre 2010 per l'eventuale ampliamento della gradonata.

10. Iscrizione e atti d'appalto
Per ragioni organizzative le ditte interessate sono invitate ad annunciarsi per iscritto, oppure tramite fax n. 0041 (0)91 825 53 68, entro il 27 luglio 2010 presso lo Studio Calderari Sergio e Associati - Studio d'architettura Sagl, via A. Raggi 4, CH-6500 Bellinzona. L'iscrizione al concorso vincola il ritiro e il pagamento degli atti di appalto.

11. Consegna degli atti di appalto
Gli atti di appalto (in 2 copie) + dischetto saranno messi a disposizione gratuitamente a partire dal 27 luglio 2010. Alle ditte che non inoltreranno l'offerta sarà fatturato l'importo di fr. 100.- (IVA inclusa).

12. Informazioni tecniche
Eventuali domande e le indicazioni tecniche, nonché la visione dei piani e degli atti d'appalto, possono essere richieste per iscritto o tramite fax, allo Studio Calderari Sergio e Associati - Studio d'architettura Sagl, via A. Raggi 4, 6500 Bellinzona (tel. 0041 (0)91 825 49 63, fax 0041 (0)91 825 53 68) fra il 16 e il 7 settembre 2010. Domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.

13. Scadenza delle offerte
Le offerte in busta chiusa e sigillata con la dicitura esterna specificante il concorso in oggetto, dovranno pervenire al seguente recapito: Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana - sede di Trevano - CH-6952 Canobbio, Sala 002 entro il 14 settembre 2010 ore 10.00. La Direzione della SUPSI non potrà in nessun caso considerare documenti di concorso che per tardiva trasmissione postale o di terzi dovessero giungere dopo l'ora indicata.

14. Apertura delle offerte
L'apertura delle offerte avverrà presso la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana - sede di Trevano, 6952 Canobbio, in seduta pubblica subito dopo la scadenza.

All'apertura verrà redatto un verbale indicante per ogni offerente:
- variante offerta
- importo totale
- numero di sedute previste
- costo medio per seduta.

15. Ricorso contro gli atti d'appalto
Contro il bando e i documenti di concorso è data facoltà di ricorso al Tribunale amministrativo cantonale entro 10 giorni dalla data indicata al punto 10, della seguente pubblicazione. Il ricorso non ha per principio effetto sospensivo.

Alle Daten und Verweise sind ohne Gewähr und haben keinerlei Rechtswirkung. Dies ist keine amtliche Veröffentlichung. Massgebend sind die vom seco mit einer elektronischen Signatur versehenen SHAB-Daten.