Concorso per le prestazioni di Pianificatore


1433368 Amtsblatt TI - 09.02.2007
Grund: Öffentliches Beschaffungswesen (Ausschreibung - Kant. Amtsblatt TI)
- Auftragsart:  keine Angaben
- Verfahrensart:  keine Angaben
- Dem WTO-Abkommen unterstellt:  keine Angaben


Concorso per le prestazioni di Pianificatore generale per la progettazione e direzione lavori della pipeline Brissago - Ascona

1. Ente banditore e committente
Ente banditore e committente è il Consorzio depurazione acque di Locarno e dintorni. Indirizzo di contatto: Via Canevascini, CP 414, CH-6600 Locarno, Fax 091 756 69 39.

2. Oggetto del mandato
Oggetto del mandato è la progettazione esecutiva e la direzione dei lavori per la realizzazione di una stazione di pretrattamento delle acque luride e di una stazione di pompaggio, presso l'attuale impianto di depurazione di Brissago, come pure la messa in appalto delle prestazioni di impresa generale e il controllo dell'esecuzione di una doppia pipeline nel lago tra Brissago e Ascona. In quanto pianificatore generale, il concorrente deve comprendere tutti gli specialisti necessari alla progettazione e direzione lavori (ingegnere civile, specialista dei processi, direttore lavori, ingegnere elettrotecnico e ingegnere RVS) ad esclusione dello specialista EMSRL. Quest'ultimo sarà designato dal Consorzio con procedura separata.

3. Genere del concorso
Il concorso è sottoposto alla LCpubb del 20 febbraio 2001 e successive norme integrative. Procedura: Pubblico concorso (procedura libera).

4. Lingua della procedura
La lingua della procedura è l'italiano. Tutti i documenti di concorso devono essere redatti in lingua italiana. I certificati ufficiali possono essere presentati nella lingua ufficiale della sede del concorrente.

5. Condizioni di partecipazione
Possono partecipare al concorso studi o società di ingegneria con domicilio civile o professionale in Svizzera o nel Lichtenstein
È ammesso il consorziamento tra studi o società.

6. Criteri di aggiudicazione del mandato
Il mandato di Pianificatore generale (PG) sarà attribuito sulla base dei seguenti criteri e sottocriteri:
- Prezzo complessivo offerto: 35%
- Referenze: 45%, con i seguenti sottocriteri:
- Referenze in progetti simili e interdisciplinari: ponderazione 45 %
- Referenze nella gestione di appalti generali: ponderazione 20 %
- Referenze del gruppo di progettazione proposto: ponderazione 35 %
- Organizzazione del progetto: 20%
- Formazione apprendisti: 5%

7. Termini per l'esecuzione del mandato
I termini per l'esecuzione del mandato sono indicati negli atti del concorso. Il Committente prevede l'inizio della progettazione appena scaduti i termini di ricorso, normalmente a partire dall'11 giugno 2007.

8. Richiesta di partecipazione, sopralluogo obbligatorio e consegna degli atti
Le richieste di partecipazione devono pervenire all'indirizzo di cui al punto 1 entro venerdì 23 febbraio 2007. È previsto un sopralluogo obbligatorio venerdì 2 marzo 2007 con ritrovo alle ore 10.00 presso l'impianto di depurazione di Brissago, Via Valmara 33, Brissago. Qualsiasi ritardo comporta l'esclusione dalla gara. Gli atti del concorso sono a disposizione presso il Committente a partire dal 26 febbraio 2007 ore 14.00 e saranno spediti a chi ne farà richiesta scritta (lettera o fax).

9. Domande circa gli atti di concorso
Domande circa gli atti di concorso sono ammesse unicamente in forma scritta (lettera o fax) e devono pervenire, per ragioni organizzative, all'indirizzo di cui al punto 1. entro lunedì 12 marzo 2007. Le risposte relative saranno spedite a tutti i concorrenti. Domande pervenute oltre il termine indicato non saranno prese in considerazione.

10. Inoltro delle offerte
Le offerte, con la dicitura esterna «PG pipeline» devono pervenire all'indirizzo indicato al punto 1. entro le ore 11.00 di venerdì 30 marzo 2007.

11. Apertura delle offerte
L'apertura delle offerte avverrà in seduta pubblica subito dopo scaduto il termine di inoltro all'indirizzo indicato al punto 1. Dell'apertura delle offerte verrà stilato un verbale. Su richiesta è garantito a tutti gli offerenti il diritto di prendere visione di tale verbale.

12. Rimedi giuridici
Contro il presente bando e contro gli atti del concorso è data facoltà di ricorso entro 10 giorni dalla messa a disposizione degli atti del concorso (26 febbraio 2007). Il ricorso, debitamente motivato, deve essere inoltrato in forma scritta al Tribunale cantonale amministrativo, Via Bossi, CH-6900 Lugano.

Locarno, 6 febbraio 2007 La Delegazione consortile

Alle Daten und Verweise sind ohne Gewähr und haben keinerlei Rechtswirkung. Dies ist keine amtliche Veröffentlichung. Massgebend sind die vom seco mit einer elektronischen Signatur versehenen SHAB-Daten.