Concorso opere da carpentiere


6411152 Feuille Officielle TI - 14.06.2019
Raison: Marchés publics (Appel d'offres - Feuille officielle cantonale TI)
- Genre de marché:  Bauauftrag
- Mode de procédure choisi:  offen
- Soumis à l'accord de l'OMC:  keine Angaben


1. Committente
Patriziato di Biasca, via Tognola 1, 6710 Biasca
tel. 091 862 11 74, fax 091 862 1380; e-mail: info@patriziatobiasca.ch.

2. L’appalto concerne l’aggiudicazione delle opere da carpentiere, compreso le
opere da lattoniere, inerenti la ristrutturazione dello Stabile Ex Scheertex a
Biasca.

3. Caratteristiche principali:
Lo stabile misura 262 mq al piano e indicativamente a un volume complessivo di 3330 mc. Si tratta di un edificio in muratura intonacata con solai interni misti, in cemento armato, in elementi prefabbricati di cemento, in travature lignee e assito. È prevista la sostituzione della copertura dal tetto
(350 mq), posata al di sopra della carpenteria lignea esistente, e la sostituzione parziale della lattoneria. Inoltre è previsto un isolamento termico al piano
del solaio (262 mq).

4. Tipo di concorso
La procedura di concorso è assoggettata alla Legge sulle commesse pubbliche (LCPubb) del 20 febbraio 2001 e successivo regolamento di applicazione del 12 settembre 2006 (RLCPubb).

5. Criteri d’idoneità
Oltre che ottemperare i criteri di idoneità previsti dall'art. 34 del RLCPubb/
CIAP, con la firma dell’offerta, i concorrenti si impegnano a rispettare, per
tutta la durata del contratto, le condizioni dei rispettivi contratti collettivi di
lavoro (CCL) validi al momento dell’inoltro dell’offerta. Inoltre autorizzano
le preposte Commissioni paritetiche cantonali (CPC) ad effettuare i relativi
controlli. L'offerente deve aver realizzato almeno una referenza di lavori analoghi per un importo complessivo di opere da carpentiere maggiore o uguale a
fr. 60 000.- (IVA inclusa) realizzata e terminata negli ultimi 10 anni.

6. Consorzio e subappalto
Non è ammesso il consorzio tra imprese.
È ammesso il subappalto delle opere da lattoniere da concordare nel rispetto
della LCpubb e dell’art. 5 cpv. 1 della legge. I documenti giustificativi che
provano l’adeguatezza della ditta alla quale si intende affidare un subappalto
vanno allegate all’offerta.

7. Criterid’aggiudicazione
Le opere saranno aggiudicate al miglior offerente secondo i seguenti criteri
di aggiudicazione:
- Economicità globaledell’offerta 50%
- Referenze di lavorianaloghi 30%
- Programma lavori 12%
- Formazione diapprendisti 5%
- Perfezionamentoprofessionale 3%

8. Termini indicativi di esecuzione deilavori
Inizio lavori indicativo: novembre 2019 (da concordare con la DL e il committente).

9. Varianti
Non è ammessa la presentazione di varianti diprogetto.

10. Sopralluogo tecnico
È possibile eseguire un sopralluogo in forma libera entro venerdì 5 luglio
2019 previo annuncio telefonico all’ufficio Igor Righini Architetto (091
862 5770).

11. Termini perl’appalto
Le ditte interessate sono invitate ad annunciarsi per iscritto allo Studio di architettura Igor Righini Architetto, via San Gottardo 82, CH-6742Pollegio
(e-mail: studio.righini@bluewin.ch), entro le ore 16:00 di giovedì 20 giugno
2019.

12. Lunedì 24 giugno 2019 lo studio Igor righini Architetto invierà ai richiedenti
la documentazione d’appalto. Le ditte che si sono annunciate, che non inoltreranno l’offerta compilata entro i termini previsti sono tenute al pagamento
dell’importo di fr. 50.- (IVA inclusa) per i costi di produzione dei documenti
e le speseamministrative.

13. Le offerte, in busta chiusa e sigillata, con la dicitura esterna «Ristrutturazione stabile ex Schertex - Opere da carpentiere», dovranno pervenire al Patriziato di Biasca, via Tognola 1, 6710 Biasca entro le ore 11:00 di venerdì
12 luglio 2019. Le offerte saranno aperte in seduta pubblica presso il luogo
di consegna subito dopo lascadenza.

14. Informazioni
Domande tecniche possono essere rivolte allo Studio Igor Righini Architetto
in forma scritta per e-mail o invio postale entro venerdì 5 luglio 2019. Le risposte verranno distribuite in forma scritta a tutte le ditte concorrenti entro
lunedì 8 luglio2019.

15. Ricorso contro gli atti d’appalto
Contro il presente bando di concorso e il capitolato di appalto è data facoltà
di ricorso al Tribunale cantonale amministrativo entro 10 giorni dalla consegna degli atti.

Biasca, 13 giugno 2019 Il Patriziato

Toutes les données et références ne sont pas garanties et n'ont pas de vertu légales. Ceci n'est pas une publication officielle. Déterminantes sont les données FOSC apposées d'une signature électronique du seco.