18173 - Concorso per la fornitura e montaggio di mobilio amministrativo occorrenti al risanamento Istituto Cantonale di Economia e Commercio (ICEC) – Bellinzona blocchi D + P


6146238 Feuille Officielle TI - 30.11.2018
Raison: Marchés publics (Appel d'offres - Feuille officielle cantonale TI)
- Genre de marché:  Bauauftrag
- Mode de procédure choisi:  offen
- Soumis à l'accord de l'OMC:  keine Angaben


Il Dipartimento delle finanze e dell’economia comunica che il Consiglio di
Stato apre la procedura di concorso pubblico ai sensi della Legge sulle commesse
pubbliche (LCPubb) per la fornitura e montaggio di mobilio amministrativo
occorrenti al risanamento Istituto Cantonale di Economia e Commercio (ICEC)
- Bellinzona blocchi D + P.
Termini per l’appalto

a. Committente
Dipartimento delle finanze e dell’economia
Sezione della logistica, via del Carmagnola 7, 6501 Bellinzona
tel. 091 814 78 44, fax 091 814 78 39.

b. Oggetto della gara d’appalto
Fornitura e montaggio di mobilio amministrativo.
Quantitativi principali:
- armadi pz. 193
- tavolato di copertura pz. 71
- cassettiera pz. 56
- scrivanie pz. 66

c. Procedura
La gara è soggetta alla Legge sulle commesse pubbliche (LCPubb) del 20 febbraio
2001 e sarà aggiudicata nell’ambito di una procedura libera.

d. Aggiudicazione
Le forniture e il montaggio saranno aggiudicate al miglior offerente tenuto
conto dei seguenti criteri d’aggiudicazione:
- economicità-prezzo 50%
- durata dei lavori / tempi di esecuzione 12%
- referenze ed esperienze 10%
- criterio ambientale 5%
- garanzia del prodotto 15%
- formazione apprendisti 5%
- perfezionamento professionale 3%

e. Modifiche m.d.o.
Non sono ammesse modifiche, aggiunte e/o manomissioni nel capitolato e
modulo d’offerta come pure sconti e/o ribassi non richiesti.
Non è ammessa la presentazione di varianti al progetto.

f. Sopralluogo
È previsto il sopralluogo tecnico individuale autonomo.

g. Consorzio - subappalto
Non è ammesso il consorzio.
È ammesso il subappalto per le opere di:
- montaggio in loco;
- trasporti;

h. Idoneità degli offerenti
Possono partecipare unicamente le ditte aventi il domicilio o la sede in Svizzera.
Il concorso è aperto ai produttori di arredamento Svizzeri.
La ditta deve avere realizzato almeno una fornitura di scaffalature in metallo
per un importo IVA compresa uguale o maggiore di fr. 20 000.- realizzati e
terminati negli ultimi 5 anni.

i. Inizio montaggio in loco
Presumibilmente: luglio 2019.

l. Atti d’appalto
1) I documenti di gara sono visionabili e scaricabili dai concorrenti sul sito
www.ti.ch/logistica, menu «Commesse pubbliche», a partire dal 3 dicembre
2018 alla pagina commesse.
Il modulo d’offerta scaricato e compilato in ogni sua parte dovrà essere
consegnato completo di tutte le pagine.
2) Le ditte interessate a ricevere la documentazione da compilare in formato
cartaceo sono invitate ad annunciarsi in forma scritta alla sezione della
Logistica, via del Carmagnola 7, 6500 Bellinzona (fax 091 814 78 39)
riportando il n. 18173.
La richiesta di cui al punto 2) al concorso vincola le ditte che non presentano
un’offerta al pagamento di fr. 100.- franchi per spese di riproduzione
e di spedizione, degli atti d’appalto.

m. Informazioni tecniche
Tutte le indicazioni tecniche possono essere richieste per iscritto alla Sezione
della logistica (fax 091 814 78 39); per ragioni organizzative sarà risposto in
forma scritta sul sito www.ti.ch/logistica, menu «Commesse pubbliche»,
unicamente alle domande pervenute entro il termine del 17 dicembre 2018.

n. Informazioni formali
Tutte le informazioni formali possono essere richieste, durante il periodo della
pubblicazione del concorso, ogni mercoledì dalle ore 09:00 alle ore 11:00 alla
Sezione della logistica al seguente numero telefonico 091 814 78 44.

o. Termine di consegna delle offerte
Le offerte, in busta chiusa e con la dicitura esterna specificante il concorso in
oggetto dovranno pervenire alla Cancelleria del Consiglio di Stato del Cantone
Ticino, 6501 Bellinzona entro le ore 16:00 del giorno 11 gennaio 2019.

p. Apertura delle offerte
Le offerte saranno aperte in seduta pubblica presso la Cancelleria dello Stato,
Residenza governativa a Bellinzona (tel. 091 814 43 87), alle ore 14:00
del giorno 14 gennaio 2019.

q. Ricorso contro gli atti d’appalto
È data facoltà di ricorso al Tribunale cantonale amministrativo entro 10 giorni
dalla data di messa a disposizione degli atti di concorso.

Bellinzona, 30 novembre 2018

Toutes les données et références ne sont pas garanties et n'ont pas de vertu légales. Ceci n'est pas une publication officielle. Déterminantes sont les données FOSC apposées d'une signature électronique du seco.