Mandati di studio in parallelo per team interdisciplinari con procedura selettiva per il nuovo assetto progettuale del comparto sportivo-ricreativo Al Maglio a Canobbio


6142547 Feuille Officielle TI - 27.11.2018
Raison: Marchés publics (Appel d'offres - Feuille officielle cantonale TI)
- Genre de marché:  Bauauftrag
- Mode de procédure choisi:  offen
- Soumis à l'accord de l'OMC:  keine Angaben


La Città di Lugano apre la procedura selettiva per dei mandati di studio in parallelo
per la progettazione del comparto Al Maglio, ai sensi del Concordato intercantonale
sugli appalti pubblici (CIAP) del 15 marzo 2001 e del Regolamento
di applicazione della Legge sulle commesse pubbliche e del Concordato intercantonale
sugli appalti pubblici del 12 settembre 2006.

1. Committente - Segretariato
La procedura è bandita dal Municipio della Città di Lugano, Piazza della Riforma
1, 6900 Lugano.
L’indirizzo del segretariato di concorso è:
Studi Associati SA, via Zurigo 19, CP 4046, 6904 Lugano
Orari: dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 13:30 alle 17:00

2. Oggetto
La Città di Lugano, nel contesto della realizzazione del Polo sportivo a Cornaredo,
deve realizzare le strutture di appoggio al campo di calcio principale,
per le quali, con il Piano regolatore intercomunale del Piano della Stampa, è
stata predisposta la pianificazione presso la località Al Maglio, sul territorio
giurisdizionale del Comune di Canobbio.
Contemporaneamente il Comune di Canobbio intende definire i contenuti
del Centro sportivo del Maglio e l’assetto del Parco lungofiume sulla sponda
destra del fiume Cassarate, pure essi previsti nell’ambito del Piano regolatore
intercomunale del Piano della Stampa. A ciò si aggiunge la necessità di
procedere con il rifacimento della copertura del proprio campo sportivo.
La Città di Lugano, intende assegnare il mandato di progettazione della prima
tappa dell’intervento, con quattro campi da calcio, tribune, spogliatoi,
buvette e relativi posteggi attraverso una procedura di mandati di studio in
parallelo con prequalifica, con l’obiettivo di definire la riqualifica e la riorganizzazione
dell’intero comparto, avente un’area che supera i 100’000 mq.

3. Procedura
Mandato di studio in parallelo per team interdisciplinari con procedura selettiva.

4. Condizioni di partecipazione e criteri d’idoneità
Possono partecipare architetti, architetti del paesaggio e ingegneri con domicilio
civile o professionale in Svizzera essere iscritti nel Registro svizzero
degli architetti oppure degli ingegneri (REG A o B), o con titolo di studio e
pratica equipollenti.
Possono inoltre partecipare architetti, architetti del paesaggio e ingegneri con
titolo equipollente, domiciliati negli Stati che hanno sottoscritto l’accordo internazionale
sugli appalti pubblici GPA e gli accordi bilaterali CH-UE, abilitati
ad esercitare la loro professione nel paese di domicilio, rispettivamente
in uno degli Stati parte all’accordo GPA, purché sia garantita dal loro stato di
domicilio la reciprocità sull’esercizio della professione.
I concorrenti devono obbligatoriamente costituire un team di progettazione
nel quale, in considerazione della natura dei compiti da svolgere, devono essere
rappresentati i seguenti settori specialistici:
- architettura (con funzione di direzione di progetto del team di progettazione);
- architettura del paesaggio;
- ingegneria civile.
I team di progettazione devono inoltre rispettare le condizioni di partecipazione
e i criteri di idoneità descritti nel bando per la selezione.

5. Criteri di valutazione per la selezione dei team
Le candidature che rispettano le condizioni di partecipazione e i criteri d’idoneità
sono valutate in base ai seguenti criteri, sottocriteri e punteggio massimo:
- referenza dello studio di architettura 10/50
- qualifiche e referenze delle persone chiave del team
- responsabile settore architettura 10/50
- responsabile settore architettura del paesaggio 10/50
- responsabile settore ingegneria civile 5/50
- qualità del team
- organizzazione di progetto 5/50
- esempi di collaborazione già sperimentata 5/50
- conoscenza delle procedure del Cantone Ticino 5/50
Il metodo di valutazione è illustrato in dettaglio nel bando per la selezione.

6. Documenti a disposizione per la candidatura alla selezione
Per la procedura di selezione sono messi a disposizione i seguenti documenti:
- bando per la selezione;
- formulario di candidatura;
- formulario per l’autocertificazione;
- circolare informativa sul pagamento di oneri sociali e imposte per ditte
estere;
- «Esercizio della professione di architetto in Svizzera (Sede, prestazione di
servizi e appalti pubblici) - Ruoli e competenze delle diverse autorità svizzere
in materia di qualifiche professionali acquisite all’estero»
- scheda informativa «Dichiarazioni oneri sociali, imposte e rispetto del
CCL»
- studio di fattibilità, arch. Niccardo Righetti
I documenti per la selezione sono scaricabili dal sito internet
www.lugano.ch/concorsi.
Per effettuare la registrazione è utile prestare attenzione alle seguenti indicazioni:
- nel sito sono indicati tutti i concorsi pubblici di competenza del Dicastero
Immobili della Città di Lugano, suddivisi per tipo (in questo caso «concorsi
d’architettura»);
- per ogni concorso indicato, sono subito visibili le date di pubblicazione e
scadenza, nonché il testo del Foglio ufficiale;
- per il/i concorso/i che interessano il concorrente, è necessario registrarsi;
- la prima volta, il concorrente deve registrarsi inserendo i propri dati (profilo),
seguendo la procedura guidata.
Nel caso i dati del concorrente siano già stati registrati (anche in occasione di
concorsi nel frattempo scaduti), è sufficiente inserire la propria «e-mail» e
«password». Una volta registrati è possibile modificare il proprio profilo (se
necessario) e scaricare tutti i documenti necessari per partecipare al concorso.

7. Inoltro della candidatura
La documentazione di candidatura deve pervenire all’indirizzo del segretariato
di concorso entro il 7 dicembre 2018, alle ore 17:00, in busta chiusa,
con la seguente dicitura: «NON APRIRE: Candidatura per i mandati di studio
Al Maglio».
Per motivi organizzativi è ammessa unicamente la consegna brevi manu o la
spedizione tramite corriere. È escluso l’invio postale.
Non saranno tenute in considerazione candidature trasmesse in modo diverso
da quanto prescritto dal bando per la selezione.
I rischi di spedizione e la responsabilità per il rispetto della consegna nei
termini sono a carico dei candidati. Le candidature pervenute in ritardo non
potranno essere tenute in considerazione e verranno ritornate al mittente senza
aprire la busta.

8. Scadenze della fase di selezione
Pubblicazione: 27 novembre 2018.
Messa a disposizione della documentazione: 27 novembre 2018.
Consegna della documentazione di candidatura: 7 dicembre 2018.
Valutazione e selezione dei team di progettazione: 17 dicembre 2018.
Comunicazione ai candidati: entro la fine di dicembre 2018.

9. Sopralluogo
Non è previsto un sopralluogo.

10. Domande di chiarimento sul programma di concorso.
Non sono ammesse domande durante la procedura di selezione.

11. Lingua
La lingua ufficiale del concorso, per tutti gli elaborati, è l’italiano.

12. Ricorso contro il programma di concorso.
Contro il programma di concorso è data facoltà di ricorso, entro 10 giorni dalla
sua pubblicazione, al Tribunale cantonale amministrativo, via Pretorio 16,
6900 Lugano, Svizzera.

* * *

Résumé
Appel de manifestation d’intérêt pour équipes interdisciplinaires pour le développement
d’une zone de sports et de loisirs Al Maglio à Canobbio par des mandats
d’étude parallèles avec procédure sélective.
Secrétariat du concours
Studi Associati SA, via Zurigo 19, CP 4046, 6904 Lugano.
Horaires: de lundi à vendredi, de 9:00 à 12:00 et de 13.30 à 17:00 heures.
Délai pour le dépôt des demandes de participation
Au plus tard le 7 décembre 2018, à 17:00 heures, en utilisant les formulaires mis
à disposition par le secrétariat du concours.
Les dossiers doivent être remis seulement en main propre ou par courriel.
L’envoi par poste ou par courriel électronique n’est pas admis.
Documents:
Téléchargeables sur le site www.lugano.ch/concorsi à partir du 27 novembre
2018.
Voies de recours
Tribunale cantonale amministrativo, via Pretorio 16, 6900 Lugano, Suisse.

Lugano, 23 novembre 2018 Il Municipio

Toutes les données et références ne sont pas garanties et n'ont pas de vertu légales. Ceci n'est pas une publication officielle. Déterminantes sont les données FOSC apposées d'une signature électronique du seco.